sabato 29 marzo 2014

u-pupupuu...

Da ieri è tutto un concerto...sono arrivate le upupe! Attendiamo il cucco nei prossimi giorni e a ruota balestrucci, rondoni e rondini.



domenica 23 marzo 2014

Nocino e Liquore di Achillea


Un grande classico, il nocino: fatto secondo la ricetta di famiglia con le noci acerbe raccolte per San Giovanni. Digestivo, dall'aroma caratteristico. Invecchiando perde le note erbacee e migliora di anno in anno.
A destra, il liquore di achillea; ha un sapore gradevolmente amarognolo e si presta a essere servito con del ghiaccio come aperitivo.

venerdì 21 marzo 2014

Piove..sì, no, forse

Luna calante in Bilancia, tempo di piantagione per i fiori, fino alle 12.
Ho seminato tagete e calendule, elicrisi (Helycrisum bracteatum) e semprevivi (Limonium sinuata). In un vaso ho mescolato una bustina di salvia rossa, astri e alisso. Staremo a vedere cosa verrà fuori..

Luna calante in Scorpione, tempo di piantagione per gli ortaggi da foglia, dalle 13 in poi.
Ha iniziato a piovere a sprazzi ma un po' di corsa sono riuscita a seminare la cicoria da taglio della Italsementi, scaduta, e un misto di lattuga romana (italsementi, scaduta) e canasta (Valfiorita).
La legge di Murphy delle semine dice che se metti più semi perché sono vecchi e diversi potrebbero non germogliare, lo faranno tutti. Quindi prevedo di trapiantare gli esuberi, se ci saranno, in consociazione con altri ortaggi dell'orto.

martedì 18 marzo 2014

Scalogni a go-go

Oggi luna calante in Vergine, tempo di piantagione per gli ortaggi di cui si mangia la radice.

Nell'Orto delle Lucciole oggi sono stati piantati 47 scalogni francesi e 36 olandesi.
I francesi sono della varietà lunga e di colore rosso, li commercializza la Blumen. Li ho trovati a Quarata (AR).
Gli olandesi sono della varietà Golden Gourmet, sono gialli, più grandi e di forma tondeggiante. Li ho presi all'Agricola Casentinese.


Nel mezzo fra le due file di scalogno ho provato a seminare le carote (carota Mezza Lunga Nantese della Italsementi), con poche speranze perché di solito la gestione estremamente ecologica dell'orto (leggi: erbacce ovunque) di solito rende impossibile ritrovarle...

domenica 16 marzo 2014

Semine

Luna piena in leone

Seminati in pieno campo circa 300 gr di fave, 50 gr di seme autoprodotto e 250 gr di fava Olter Sciabola verde, una varietà adatta alla surgelazione che non ho mai provato prima.


sabato 15 marzo 2014

Torta salata alla zucca


Ingredienti:
Zucca 400 gr.
Scalogno 2 capi
Scamorza 100 gr.
Uova 2
Ricotta circa 50 gr (2 cucchiai)
Pasta sfoglia pronta 1 confezione (230 gr)
Rosmarino
Salvia
Sale
Pepe
Noce moscata
Zucchero di canna
Semi di zucca
Pangrattato

Pulire e affettare gli scalogni, stufarli con poco olio, un goccio di acqua, sale e un cucchiaino di zucchero. Una volta cotti lasciarli raffreddare.
Pulire la zucca e tagliarla a cubetti piccoli, cuocerla in padella con poco olio e acqua, sale e noce moscata. Lasciar raffreddare.
Sbattere le uova con la ricotta, affettare la scamorza e tritare salvia e rosmarino.
Mescolare metà del trito di erbe alla zucca.
Sistemare la sfoglia nella teglia, punzecchiare la base e cospargerla con il pangrattato. Versare la zucca distribuendola sulla base, il composto di uova e ricotta, lo scalogno, la scamorza. Cospargere con il resto del trito di erbe e i semi di zucca.
Cuocere a 200°C (controllate la temperatura indicata per la sfoglia) per 30 minuti.

venerdì 7 marzo 2014

Un acquisto indispensabile


Per essere La Buona Luna il calendario lunare è indispensabile....qui si usa il calendario biodinamico, che ha alle spalle anni di studi scientifici sulla sua applicazione.
Il calendario biodinamico fa riferimento al transito apparente della luna e degli altri pianeti attraverso la fascia dello zodiaco reale, motivo per cui si notano discrepanze confrontandolo con altri lunari che fanno riferimento alle effemeridi astrologiche.
La Luna ha effetto sulle piante, un effetto che può essere corretto e reso meno evidente dalle pratiche agronomiche. Seguire le indicazioni del calendario lunare nelle semine e trapianti equivale a partire con il piede giusto e semplificare le cose, ma ovviamente non è sufficiente a garantire la buona riuscita di una coltura. Inoltre non è infrequente che nel giorno più adatto per fare un lavoro il meteo renda impossibile svolgerlo. 
Il calendario lunare è comunque utilissimo per dare il giusto ritmo ai lavori, seguendone le indicazioni sui momenti favorevoli per semine, trapianti, innesti, potature... 

lunedì 3 marzo 2014

Crumble di zucca e cavolo rosso




La difficoltà di questa ricetta sta solo nell'ottimizzare i tempi, visto che occorre preparare verdure, besciamella e crumble e assemblare il tutto.


Ingredienti:
250 g. di zucca
150 g. di cavolo rosso
sale - olio extra vergine di oliva

Per la besciamella:
200 ml di latte
2 cucchiai di farina
50 g. di burro
50 g. di formaggio (comté nella ricetta originale, vanno bene il parmigiano o la scamorza a pezzetti)
un cucchiaino di curry

Per le briciole:
2 cucchiai rasi di farina
1 cucchiaio di pangrattato
20 g. di burro
pizzico di sale
1/2 cucchiaino di timo tritato finissimo
1/2 cucchiaino di aglio tritato finissimo

Affettare il cavolo e tagliare a cubetti la zucca; saltarli in padella con l'olio e successivamente aggiungere un mezzo bicchiere di acqua; cuocere per una ventina di minuti, fino a quando la zucca è tenera e l'acqua è evaporata.
Preparare una besciamella con il latte, la farina, il burro, un pizzico di sale, il cucchiaino di curry ed infine il formaggio.
Prendere uno stampo o una teglia non troppo grande, imburrarla se necessario, versrvi le verdure e la besciamella, mescolando.
Preparare le briciole aggiungendo agli ingredienti secchi il burro ammorbidito. Lavorare con le dita a formare le briciole, eventulamente aggiungendo pangrattato per raggiungere la giusta consistenza.
Cospargere le briciole sulle verdure e infornare a 200° C per 25 - 30 minuti, fino a quando il crumble appare dorato.