lunedì 29 gennaio 2018

sabato 27 gennaio 2018

Magia, magia!

Ci pensavo già da un po', voglio proporre delle occasioni per incontrarci e scambiarci saperi relativamente agli impieghi magici delle erbe. Ecco qui il primo appuntamento:


Le Erbe e la Magia
 Otto incontri seguendo il movimento
della Ruota dell'Anno

Le erbe spontanee e coltivate sono state cibo, medicamento, ingrediente per le magie.
Vi propongo un percorso lungo un giro di ruota, partiremo fra poco cercando i primi segnali di ripresa della vegetazione e proseguiremo attraverso le 8 feste imparando a percepire il cambiamento fuori e dentro di noi durante lo scorrere delle stagioni.
Camminando nei prati e nei boschi vi insegnerò a riconoscere la vegetazione spontanea con particolare attenzione alle specie officinali e magiche.
Ogni incontro sarà l'occasione per scambiare e approfondire le nostre conoscenze. Potremo inoltre raccogliere delle essenze, creare un mandala o una corona per decorare la casa...decideremo insieme di volta in volta.

Primo incontro:
Festa di Candelora
sabato 3 Febbraio ore 10.30

Loc. Poggiolino di Battifolle 31, Castel San Niccolò (AR)

Comunicare la partecipazione entro il 1° Febbraio a
ilaria.camprincoli@gmail.com
3334546388

foto:Ellen Tyn - https://www.instagram.com/p/BUmmT69g9RK

martedì 9 gennaio 2018

Buongiorno

Ci sono mattine in cui l'alba ha sfumature bellissime, mattine in cui ci svegliamo e la neve è scesa silenziosamente durante la notte. Poi ci sono le mattine come questa, apri la finestra e non vedi nulla, solo nebbia.


Ma siamo in montagna, la nebbia qui c'è solo dopo la pioggia e non dura mai a lungo. Ricordo a Firenze giornate intere di cielo grigio uniforme che altro non era se non un tetto di nebbia mista a smog. Un altro motivo per non amare la città 😁

lunedì 8 gennaio 2018

Un lombrico non fa primavera

Stamattina ho rincalzato le fave e iniziato a ripulire un altro pezzo di terreno e ho trovato uno, due, tre lombrichi. Già l'aria tiepida faceva uno strano effetto marzolino, ma vedere anche questi soggetti all'opera mi ha lasciata perplessa.


Anche la pratolina fiorita gioca d'anticipo, peccato non interessasse alle api che vagavano speranzose. Avrei voluto dir loro di tornarsene dentro, che è solo l'8 gennaio. Pochissimi fiori per loro: gli ultimi del nespolo del Giappone, qualcuno dei rosmarini, i fiori del nocciolo. Ronzare in giro è uno spreco di energie, ma vaglielo a spiegare.