venerdì 14 novembre 2014

Fagioli di Garliano


Questa è un'antica varietà tipica casentinese, coltivata nelle zone di Garliano (Castel San Niccolò) e Quota (Poppi). Noi abbiamo ricevuto il seme da Laurinto Lippi e lo conserviamo attentamente.
La pianta è nana, di media vigoria. Si avvantaggia della presenza di sostegni ma può essere coltivata anche in loro assenza.
I semi sono bianchi, piccoli, un po' appiattiti, hanno buccia sottile e sapore ottimo, sono allo stesso tempo delicati e gustosi.


Nei repertori regionali del germoplasma toscano si trova il fagiolo di Quota, sembra si tratti della stessa varietà ma non ci sono ancora conferme certe.

Nessun commento:

Posta un commento